diario

lo straniero di albert camus

stamattina ho finalmente letto lo straniero di camus. uno di quei libri da leggere per forza. stracitato in tanti altri libri che ho amato. la solitudine come l’essere straniero, nella forma più pulita, cristallina, analitica, forse non consapevole, nella folla e in se stessi.
doloroso. come se questo gennaio avesse bisogno ancora di dolore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...