diario · libreria · libri di lettura · recensione · recensioni 2019

memoria di ragazza di annie ernaux

manca quel “per bene” che simone de beauvoir ha piazzato in modo così indimenticabile.
da leggere solo se proprio altro non avete a tiro e se fare i conti con la vostra adolescenza non vi provoca conati di vomito, orticaria e voglia di amnesia perenne. meno brillante, trainante e coinvolgente de “gli anni”. le ultime tre pagine sono le migliori, leggetele in libreria e lasciatelo, in ordine al suoposto, nello scaffale. non trovo senso al massacro volontario e alla perdita di tempo nell’analizzare un periodo della vita che per 3/4 di noi (compresa lei) è nel migliore dei casi solo imbarazzante e continua a bruciare anche dopo 30 anni. serve masochismo per prendere una lente di ingrandimento emotiva e andare a vivisezionare quelle che eravamo, senza riconoscerci. com’è possibile che “quella” sia la stessa me di adesso? no grazie. son arrivata alla fine a spinte. ho pensato di mollare spesso.
se siete ONESTAMENTE fieri della vostra adolescenza, oltre alla mia invidia e ammirazione, avete anche il mio placet per la lettura. ma poi non dite che non vi avevo avvisato.
di lei leggere GLI ANNI.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...