diario · diario di viaggio · don't strass me · in viaggio con la zia · venezia

venice experience

ho perso il telefono a burano alle 11.30. avvisati i carabinieri, ho continuato a chiamarmi per tutto il pomeriggio, finché è arrivata l’ora di andare a casa. mi son messa in coda per il vaporetto.
una bimba è uscita da scuola alla mezza e l’ha raccolto. bimba, scuola, ovvio. la mamma è tornata a casa alle 5 dal lavoro, ha richiamato il numero (c’erano 29 chiamate senza risposta) ed è venuta a portarmelo. grazie cinzia! bellissima cosa, mi ha riempito di felicità, e l’aver ritrovato il telefono è marginale. tutto il mio amore conclamato per venezia, adesso è chiaro esser reciproco.
o il karma, finalmente.
#enjoyrespectvenezia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...