diario · diario di viaggio · libreria · libri di lettura · recensioni 2019

notti dannunziane

 

si legge d’un fiato e il titolo è furbetto: non c’è niente che faccia pensare che il vate nelle sue notti potesse fare altro che scrivere o dormire. c’è altro da leggere senza perder tempo con questo, si sa già tutto quello che racconta. ultimo colpo di coda dei giorni dannunziani.
fra 12h “maestra mi ha preso la gomma, maestra non trovo il quaderno, maestra devo soffiarmi il naso” (ma avrà già il moccolo fin sul banco).

la mia vita bipolare

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...